ROCCIATA UMBRA

ROCCIATA UMBRA
.
Questa settimana ricomincia il nostro viaggio attraverso l’Italia, la meta è l’Umbria, naturalmente sempre in compagnia dei miei amici di #cucinalaregione e la portavoce @mikycuisine .
Mangio questo dolce ogni volta che vado in Umbria e devo dire che ne ho trovate tante versioni, come ho trovato diverse ricette che variano leggermente per 1 o due ingredienti in più  o in meno l’uno rispetto all’altra.
Anche sul nome ci sono pareri discordanti c’è  chi la chiama Rocciata chi Attorta.
…E per finire ogni città o paese  ne rivendica la paternità e l’originalità: c’è quella di Assisi, di Foligno, di Spello…
Ho fatto un paio di prove e questa  è  la versione che mi ha più  sodfisfatto.
Del resto le ricette tipiche non hanno delle dosi precise e  praticamente ogni famiglia  ha la sua personalissima versione! 
.
INGREDIENTI:
.
400 gr di farina
1 uovo
50 ml di olio
100 ml di acqua
50 ml  di alchermes
100 gr di Zucchero 
1 pizzico di sale
Per il ripieno :
3 Mele
Uvetta
Pinoli
Nocciole
Noci
1 cucchiaino di cacao
1/2  limone ( buccia grattugiata)
50 ml di alchermes
.
PROCEDIMENTO:
Preparare l’impasto:  sulla spianatoia formare con la farina una fontana ed aggiungere al centro l’uovo, l’olio, lo zucchero  il sale l’acqua e l’alchermes ; impastare fino a formare una pasta morbida.
Lasciare riposare l’impasto per mezz’ora nel frattempo  sbucciare e tagliate la mela a dadini , aggiungere la frutta secca, l’uvella poi condire il tutto con  lo zucchero, l’ alchermes, la cannella e buccia grattugiata del limone.
Riprendere l’impasto e stendetelo con il mattarello. Disporre la frutta nella sfoglia  attotolate e poi formare una spirale.
Mettere il dolce  su una placca da forno rivestita di carta forno.
Ungere  leggermente la superficie del rotolo con olio e cuocere  in forno caldo a 180 °C per 40 minuti.
Togliere la torta dal forno, bagnare leggermente con alckermes e spolverizzare con zucchero a velo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Subscribe & Follow

Pensieri Croccanti - tutti i diritti riservati - info@pensiericroccanti.it